5 migliori trekking in Uttarakhand, Himalaya

0
50

Se vuoi sfuggire alla noia di una vita quotidiana sedentaria e al clamore della vita cittadina durante le vacanze, scappa tra i sussurri deodar, i laghi stuzzicanti, i prati ondulati e le montagne. Le alte cime montuose dell’Uttarakhand e il suo ambiente immacolato hanno un effetto calmante sui cuori umani. I panorami dalla vetta delle cime dopo il trekking ti lasceranno a bocca aperta e ti aiuteranno a sentirti calmo, composto, rinfrescato e motivato.

Uttarakhand, conosciuta anche come la “Terra degli Dei”, è un paradiso terrestre. È il luogo perfetto per escursionisti, devoti, amanti della natura e appassionati di avventura. Puoi localizzare questo pio stato nell’ovest del Nepal. È pieno di folklore, miti e incidenti extraterrestri. Uttarakhand apre i suoi punti vendita per migliaia di trekking, attività di campeggio e innumerevoli visite ai templi. Questo stato è un luogo di pellegrinaggio spesso visitato da devoti e pellegrini indù.

L’Uttarakhand è molto famoso per il magnifico ghiacciaio Gangotri, dove i devoti si recano in pellegrinaggio attraverso i trekking, e la seconda catena montuosa più alta dell’India, Nanda Devi. Durante il trekking, scoprire l’affascinante bellezza di questo stato ti lascerà a bocca aperta. La splendida distesa di valli, fitte foreste verdi, cieli azzurri, strade tortuose con paesaggi incantevoli e villaggi tranquilli definiscono la grandezza del trekking in Uttarakhand.

I migliori luoghi di trekking in Uttarakhand svelano alcuni dei luoghi più sublimi e accattivanti dell’India. Ecco alcuni dei 5 migliori trekking in Uttarakhand che sono imperativi perché una volta che li fai; vieni lontano da un’altra persona.

1. Trekking Brahmatal

Il trekking mozzafiato di Brahmatal ti porta a un’altitudine di 12.250 piedi. Si trova nel distretto di Chamoli, di fronte al trekking Roopkund. Questo trekking si snoda attraverso sentieri innevati e paesaggi splendenti. Brahmatal è un luogo di estasi per gli amanti della neve. Durante questo trekking, troverai un’abbondante quantità di neve sparsa sul sentiero.

Questo trekking ti porta attraverso valli tranquille, ruscelli fruscianti, fitti boschi di querce. Inoltre, ci sono sentieri punteggiati da una serie di vivaci rododendri e tranquilli borghi. I luccicanti nevai, le foreste ombrose, i fiori colorati, i cieli turchesi rendono questo trekking ancora più memorabile. Brahmatal è il paradiso degli escursionisti. Viene fornito con alcune delle creste più belle e dei Bugyal. I sentieri per il trekking innevati, i laghi d’alta quota e le viste maestose dei maestosi mammut innevati offrono un’esperienza sublime.

Questo trekking sublime è a favore della vista a 360 gradi delle montagne himalayane dal punto più alto. Le vette del Monte Trishul e del Nanda Ghunti sono alcune delle catene montuose più famose su cui puoi risplendere gli occhi. L’attrazione principale di questo trekking è il lago ghiacciato blu Brahmatal. Le cime innevate e le fitte foreste circondano questo bellissimo lago. La vista panoramica che circonda questo lago color smeraldo è un’esperienza impareggiabile.

Questo trekking offre anche una vista a volo d’uccello del lago Roopkund. Offre inoltre magnifiche viste sulle montagne innevate che baciano il cielo tutt’intorno. Il trekking Brahmatal è uno dei trekking invernali più famosi dell’Uttarakhand. Diventa mistico con i sentieri che giacciono sotto una guaina di neve con viste impareggiabili di paesaggi drappeggiati di bianco puro. Questo trekking rimane accessibile da dicembre a febbraio così come in primavera.

2. Bali Pass

Il trekking del Bali Pass è un luogo piuttosto inesplorato. È uno dei trekking più incantevoli che l’Uttarakhand possa mai prevedere. Il Bali Pass ti porta a un’altitudine di 16.207 piedi sul livello del mare. Questo passo offre viste panoramiche senza ostacoli e ampie delle squisite vette himalayane come Kala Nag, Swargarohini e Bandarponch. Il trekking del Bali Pass, per la maggior parte, è adatto a escursionisti esperti. Lungo tutto il percorso ci sono salite strette e ripide e terreni impegnativi.

Il Bali Pass è una confluenza della pittoresca valle di Har Ki Dun e la sorgente del fiume Yamuna, Yamunotri. Questo passo collega anche la valle di Har Ki Doon e la valle di Ruinsara. Questo sublime trekking inizia dal villaggio di Sankri e termina a Janki Chatti. L’attrazione principale di questo trekking sono i prati alpini di Dev Thatch e il lago Ruinsara. L’angelica bellezza del lago, l’incantevole scenario del bosco di Ruinsara e i prati rendono questo trekking idilliaco.

Questo trekking offre anche l’opportunità di comprendere la spettacolare vita del villaggio. I tranquilli e tranquilli villaggi di Ghangad e Osla esaltano la bellezza himalayana. L’esplicita bellezza di Ruinsara Tal è anche una delle principali attrazioni di questo trekking. Questo trekking può essere intrapreso durante i mesi da maggio a giugno e settembre e ottobre. Questo paese delle meraviglie vergine dovrebbe essere nella tua lista dei desideri per la sua magnifica bellezza e l’immensa grandezza. Soddisferà la tua sete di brivido e avventura e ti offrirà alcuni dei ricordi più memorabili.

3. Trekking Har Ki Doon

La valle di Har Ki Doon si trova nell’Himalaya Garhwal, nel distretto di Uttarkashi. La valle di Har Ki Doon è considerata la destinazione di trekking più ambita dell’Uttarakhand. È una valle sospesa a forma di culla situata ad un’altitudine di 3566 m sul livello del mare. Rientra nel Parco Nazionale di Govind Ballah. La valle offre viste sbalorditive senza precedenti sulla bellezza aspra e verdeggiante delle montagne. Questa valle è uno dei luoghi di trekking più famosi dell’Uttarakhand.

Il sentiero si snoda tra i prati alpini e le carismatiche pinete. Il paesaggio collinare lungo tutto il percorso del trekking è impreziosito da cascate, montagne innevate, fiumi devoti e fitte foreste di pini e querce. Il percorso del trekking di Har Ki Doon attraversa villaggi primitivi di 2000 anni fa. Fornisce una visione approfondita della vita del villaggio.

Questa valle è anche famosa per il birdwatching ed è perfetta per gli amanti della natura e degli uccelli. Questa valle offre un 360o ampia vista delle cime Kala Nag, Bandarpoonch e Swargarohini. Il periodo migliore per visitare questo trekking va da aprile a giugno e da settembre a dicembre.

4. Chopta Chanrashila Trek

Chandrashila, conosciuta come “Moonrock”, si trova a un’altezza di 4000 m sul livello del mare. Il trekking Chandrashila è uno dei trekking più popolari dell’Uttarakhand. Questo trekking inizia da un pittoresco Thorpe, Chopta. Chopta è anche definita la “Mini Svizzera dell’Uttarakhand”.

Il trekking Chopta Chandrashila Peak offre una vista panoramica delle famose vette himalayane. Queste vette includono la cupola di Kedarnath, Chaukamba, Nanda Devi e il monte Trishul. Il trekking attraversa prati accattivanti, foreste di deodar boscose, pascoli verdeggianti, cime innevate e gli incantevoli rododendri.

Sulla strada per la vetta di Chandrashila, troverai il famoso santuario di Tugnath. Il tempio di Shiva di Tugnath è considerato il tempio di Panch Kedar più alto dell’Uttarakhand. Sia gli escursionisti che i pellegrini visitano spesso il Tugnath. Il periodo migliore per il trekking Chopta va da aprile a giugno e da ottobre a gennaio.

5. Escursione di Dayara Bugyal

Dayara Bugyal è uno dei prati alpini più affascinanti dell’India. Dayara Bugyal si trova a un’altitudine di 3408 m sul livello del mare. Nel distretto di Uttarkashi, Dayara Bugyal è uno dei famosi prati dell’Uttarakhand. Questo trekking è uno dei più affascinanti dell’Uttarakhand a causa della bellezza paradisiaca dei prati degli altopiani e delle viste maestose dell’Himalaya.

Il percorso del trekking attraversa i fitti boschi di aceri e querce partendo dal villaggio di Barsu. Questo trekking ti offre una visione dettagliata dell’ecosistema verde ben curato dell’Uttarakhand. Le ampie distese di verdi pascoli ondulati rendono l’esperienza del trekking ancora più piacevole.

L’incantevole bellezza del Lago Dodital che è l’origine di Assi Ganga è una delle maggiori attrazioni di questo trekking. Il periodo migliore per visitare Dayara Bugyal va da maggio a novembre. È anche considerato uno dei famosi trekking invernali nell’Uttarakhand. Molte persone visitano Dayara Bugyal negli inverni per sperimentare la bellezza surreale delle nevicate. Questo luogo è perfetto per tutti gli amanti della natura e per tutti coloro che sono alla ricerca di tranquillità e pace.

Autore – Souromi Banerjee è un’aspirante scrittrice di contenuti presso Moxtain. È associata a Voices, The Statesman, dove sono stati pubblicati alcuni dei suoi articoli.