Suggerimenti di sviluppatori esperti per imparare a programmare più velocemente

0
12

L’industria tecnologica globale continua a svilupparsi a un ritmo sorprendente, apparentemente inarrestabile e immune alle sfide di altri settori economici.

Anche l’enorme problema del COVID-19 non è riuscito a fermare la crescita del settore tecnologico, che è cresciuto nel 2020 ed è attualmente sulla buona strada per superare i 5 trilioni di dollari entro la fine del 2021, indicando una tendenza di crescita annuale del 4,2%.

Con l’espansione dell’industria tecnologica, è aumentata anche la domanda di lavoratori qualificati. A livello globale, le aziende tecnologiche hanno un disperato bisogno di ingegneri del software qualificati e questa crescente domanda incoraggia più persone a imparare a programmare e ad entrare nel campo.

Secondo le stime, ci sono circa 24 milioni di sviluppatori di software nel mondo, che dovrebbero salire a 28,7 milioni entro il 2024.

Come padroneggi le abilità di programmazione? Devi seguire questi suggerimenti –

1. La pratica è la chiave

“Esercitati a scrivere codice il più possibile. Esegui tutti i laboratori di codice e i tutorial che riesci a trovare.

-Erik Hellman

Non è così sorprendente. La maggior parte dei professionisti intervistati ha affermato che esercitarsi il più possibile era il miglior consiglio che potevano dare. Di conseguenza, tutti i migliori e più efficaci corsi di programmazione online sono basati sulla pratica, poiché questo è il modo più efficace per insegnare alle persone come programmare.

2. Non rimanere intrappolato nell’apprendimento della teoria

“Cerca di evitare la trappola del tutorial. Fare corsi strutturati e tutorial è ovviamente molto utile all’inizio, ma alla fine devi iniziare a costruire la cosa reale”.

– Karolina Sowinska

Dopo la pratica, conoscere la teoria è la seconda parte più critica dell’apprendimento del codice. Eppure, nonostante l’importanza della teoria, i principianti spesso commettono l’errore di dedicare troppo tempo e sforzi alla lettura dei tutorial senza una pratica sufficiente.

3. Unisciti a una comunità di sviluppatori

“Le tendenze vanno e vengono, quindi la responsabilità di ogni sviluppatore è seguire le tendenze attuali e quelle all’orizzonte. Ma, prima, devono trovare un ambiente o un gruppo in cui poter essere discussi”.

– Ken Fogel

Imparare a programmare richiede anche l’uso della comunicazione sociale. Questo è il motivo per cui si consiglia vivamente di entrare a far parte di una comunità di sviluppatori in cui è possibile porre domande, discutere problemi relativi alla programmazione e offrirsi aiuto a vicenda. Questi gruppi possono esistere sia dal vivo che online, il che è sempre preferibile per stabilire relazioni personali e entrare in contatto con gli altri. Ad esempio, Codegym dispone di una comunità di sviluppatori Java in cui gli utenti possono parlare di qualsiasi cosa relativa allo sviluppo di software Java.

4. Impara a cercare

“A molti piace dire che i programmatori sono solo googler professionisti. Lo prenderei come un complimento. Il modo in cui usi ciò che impari è ciò che ti definisce un professionista piuttosto che un cretino.

– Ken Fogel

Quando si tratta di sviluppo software, cercare e trovare risposte ai problemi di programmazione e alle strategie per risolvere le sfide di codifica è quasi metà della battaglia. La ricerca può essere la meta-abilità che ti fa superare i rigori della programmazione professionale, anche se ti mancano conoscenze tecniche o talenti. Se non scopri cosa stai cercando nelle comunità open source, puoi assumere un servizio online professionale per completare i tuoi compiti di codifica per te. Analizzare il lavoro di altre persone ti aiuterà anche a migliorare le tue capacità di programmazione.

5. Prenditi del tempo per celebrare un nuovo traguardo

“Spesso abbiamo così paura di voler essere pronti al cento per cento, e questo è un atteggiamento davvero scarso da avere nel nostro campo perché non saprai mai tutto. Non sarai mai pronto al cento per cento. Quindi abbi paura e fallo comunque “

– Dylan Israele

Anche se molto probabilmente dovrai impegnarti abbastanza per diventare un programmatore esperto. Dovresti anche sapere quando lasciarti andare, rilassarti e apprezzare una nuova pietra miliare lungo il percorso, anche se non è particolarmente significativa.

6. Inizia a fare domanda per un lavoro

“È difficile, è stressante, ma come qualsiasi altra cosa, quando cresci, stai meglio”.

– Dylan Israele

Se stai facendo domanda per lavori di programmazione e hai colloqui di lavoro, è una buona idea iniziare il prima possibile, anche se non ti senti pronto. Il fatto è che le posizioni di sviluppo software contengono sempre molti prerequisiti ed è comune che i nuovi arrivati ​​si sentano sottoqualificati quando le leggono.

7. Segui la tua passione

“Segui le tue passioni in questo momento, non pensare che sia la decisione finale per il resto della tua carriera, però.”

– Masha Zvereva

Quando si tratta di candidarsi per lavori di sviluppo software, un altro consiglio utile è quello di seguire i propri hobby e le proprie intuizioni piuttosto che prendere decisioni basate sulle tendenze attuali o su un livello di compenso potenziale. Essere davvero entusiasti di ciò che fai manterrà forte la tua motivazione e ti darà la forza di perseverare.

8. Prenditi del tempo per imparare le basi

“Investire tempo per comprendere i concetti fondamentali alla base della tecnologia che stiamo utilizzando è fondamentale per rimanere pertinenti”.

– Markus Eisele

Anche se un approccio all’apprendimento del codice basato sulla pratica è altamente raccomandato, non dovresti trascurare o minimizzare la pertinenza delle conoscenze di base. Le competenze e le discipline informatiche di base, come algoritmi, pensiero computazionale, strutture dati e altro, torneranno utili e ti aiuteranno a progredire più rapidamente.

9. Impara diversi linguaggi di programmazione

“Impara alcuni linguaggi di programmazione diversi per apprezzare le differenze e gli ecosistemi”.

– Luka Eder

Oltre a padroneggiare i fondamenti dell’informatica e di altre materie, è una buona idea dedicare del tempo all’apprendimento di numerosi linguaggi di programmazione poiché ciò ti aiuterà a capire in che modo differiscono.

10. Abbracciare la comunicazione

“Abbraccia uno stile di comunicazione diverso.”

– Markus Eisele

La programmazione professionale è quasi sempre uno sforzo collaborativo, quindi affinare le tue capacità comunicative e metterle in pratica è una parte essenziale del processo.

11. Impara a gestire le innovazioni

“La nostra cassetta degli attrezzi è cresciuta enormemente nell’ultimo decennio e continuerà a farlo. Impara a gestire l’innovazione e a modificare i requisiti come parte del tuo portafoglio tecnologico”,

-Marco Eisele

Ed ecco un altro gioiello di Markus Eisele: consiglia ai neofiti di abituarsi alle tendenze e alle esigenze in continua evoluzione dell’industria del software perché non possono essere evitate. Quindi, invece, si concentrano su abilità vitali e conoscenze fondamentali.

12. Impara a pianificare il tuo lavoro

“La professione di programmatore è simile alla scienza sperimentale”.

– Ken Fogel

Un altro talento fondamentale per uno sviluppatore di software è pensare in modo strategico e prepararsi in anticipo. Anche la sperimentazione di nuove soluzioni a vecchi problemi ne è una componente.

13. Preparati ad imparare tutto il tempo

“Essere un programmatore significa un impegno per tutta la vita nell’apprendimento.”

– Ken Fogel

Un’altra qualità che contraddistingue un ingegnere del software veramente eccellente e di successo è la capacità di continuare ad apprendere durante la propria carriera. Quindi, se vuoi esserlo, è meglio che ti abitui al fatto che non smetterai mai di imparare.

14. Rimani coerente e non mollare

“Imparare a programmare è una maratona, non uno sprint.”

– Saldana Nurak

Certo, è sempre una buona idea pensare alla programmazione come a un lungo viaggio perché lo è, e ci vorranno molti passi lungo il percorso, con ogni sorta di difficoltà e ostacoli. E se vuoi avere successo, devi rimanere costante e non lasciare che le battute d’arresto ti scoraggino.

15. Prova a divertirti

“Rimani intelligente. Sii proattivo sul modo in cui impari e cerca sempre di renderlo divertente. Mantenerlo divertente ti manterrà motivato e la motivazione costruisce il successo.

– Filip Grabowski

Ma, anche se a volte può essere difficile, nessuno ha mai affermato che lo sviluppo del software deve essere un’esperienza deprimente. Numerose sono le occasioni per apprezzarlo e divertirsi lungo il percorso, e dovresti approfittarne tutte.

Pensieri finali,

Secondo molti esperti, questi sono i quindici consigli più importanti e preziosi per i principianti della programmazione.

Puoi usarli come una serie di linee guida strategiche per far avanzare la tua carriera di ingegnere del software.

E spero che questi suggerimenti ti aiutino a evitare errori costosi e insidie ​​impreviste lungo il percorso, rendendo il viaggio più accessibile e più eccitante che complesso.

AutorePatrick Bate è uno sviluppatore di software con sede in Australia Oltre a sviluppare software, ama leggere, bloggare e insegnare. Ha associato a myassignmenthelp.co.uk una rinomata piattaforma digitale con offerte di prim’ordine Acquista incarichi aiutare gli studenti in modo che possano richiedere assistenza scritta urgente su richiesta.