7 motivi affascinanti per cui le aziende esternalizzano il lavoro

0
26
7 motivi affascinanti per cui le aziende esternalizzano il lavoro

Lo sapevate? Si prevede che il mercato mondiale dell’outsourcing IT aumenterà a un tasso di crescita annuale composto del 5% tra il 2020 e il 2024. (Fonte: rapporto Global Industry Analytics)

Suona impressionante, non è vero?

Non è nemmeno sorprendente. Negli ultimi anni, il settore dei servizi di outsourcing IT è esploso. Nel 2021 vale più di 413,7 miliardi di dollari USA. E c’è ancora molto più spazio per la crescita nel mercato.

fonte

Ma cosa spinge le aziende a decidere di esternalizzare? Perché gli imprenditori sono così desiderosi di avvalersi dei servizi delle società di outsourcing IT?

Naturalmente, ci sono numerosi vantaggi nell’assumere società di outsourcing IT. Tuttavia, in questo articolo, elenchiamo i 7 principali vantaggi di cui potrai usufruire solo se esternalizzi il lavoro IT. Quindi andiamo al sodo e scopriamo perché le aziende scelgono di esternalizzare il lavoro!

7 motivi affascinanti per cui le aziende esternalizzano il lavoro

Le aziende hanno esternalizzato il lavoro ad altre società, paesi e continenti sin dall’inizio dei tempi. Sebbene ci siano molte ragioni per farlo, ecco sette delle motivazioni più comuni ed eccitanti dietro.

1. Riduci i costi e risparmia denaro, può essere compreso tra il 10% e il 40%

L’esternalizzazione del lavoro IT offre una vasta gamma di vantaggi. Per uno, rende la tua attività più efficiente in termini di costi. Se ti stai chiedendo, “la mia azienda può permettersi di esternalizzare i suoi servizi?” allora sì, puoi!

Puoi ridurre drasticamente i tuoi costi operativi assumendo i servizi di outsourcing IT di un fornitore di servizi di terze parti qualificato ed esperto. Questo perché, a differenza del tuo team interno, i dipendenti in outsourcing vengono pagati solo per il lavoro che forniscono.

Inoltre, esternalizzando il lavoro a società di outsourcing IT consolidate in India, puoi risparmiare fino al 40% dei costi. Queste aziende offrono tariffe altamente competitive, per progetti o impegni basati su tempo e materiali (T&M).

Non solo, secondo un sondaggio Deloitte di alcune aziende mondiali, oltre il 59% di loro sta attualmente esternalizzando in India. Inoltre, il 22% di coloro che attualmente non esternalizzano in India afferma che lo farà in futuro.

fonte

2. Accesso a un ampio pool di talenti

L’esternalizzazione del lavoro IT può dare alla tua azienda l’accesso a un pool più ampio di talenti IT.

Vedete, ci sono molte persone di talento nel settore dell’outsourcing e sono pronte a offrire i loro servizi a tariffe convenienti. Inoltre, queste aziende ti consentono anche di scegliere le competenze di cui hai bisogno per il tuo progetto.

Allora come trovare il giusto Società di outsourcing IT?

Ecco alcuni suggerimenti che possono aiutarti a scegliere l’azienda giusta:

  • Dai un’occhiata al loro background e alle testimonianze dei clienti
  • Dai un’occhiata ai profili e ai progetti passati del loro personale IT
  • Per favore, scopri da quanto tempo sono nel settore

Controllando queste cose, troverai più facile fare una scelta. Inoltre, avrai anche un’idea del tipo di lavoro che possono fare per te.

3. Accelerare la crescita dei ricavi

Quando un’azienda si propone di aumentare i propri ricavi, molte parti mobili devono riunirsi rapidamente. Se riesci a farlo in modo più efficiente rispetto alla concorrenza, l’outsourcing del lavoro può essere una strategia efficace per battere altre aziende.

L’outsourcing IT ti consente di ampliare rapidamente la tua attività con un investimento minimo, consentendoti di spendere soldi in aree come il marketing che aumenteranno ulteriormente le tue entrate.

Tuttavia, devi stare attento al tipo di lavoro che esternalizzi. Devi dare la priorità ai progetti che non lasceranno la tua azienda vulnerabile perché dipendono da un livello specifico di esperienza o risorse.

4. Concentrarsi sulle competenze di base

“Padroneggia i tuoi punti di forza, esternalizza le tue debolezze.” – Ryan Khan – Fondatore di The Hired Group

Se non sei in grado di fare qualcosa di buono, concentrati sul fare bene e esternalizza il resto. Pertanto, è il metodo più efficace per rendere la tua azienda un leader nel suo campo.

Secondo le ultime tendenze dell’outsourcing IT, il 57% delle aziende esternalizza per concentrarsi sul proprio core business.

fonte

Con l’outsourcing, puoi sfruttare il tempo e le risorse di un’azienda per completare un progetto, consentendo ai tuoi dipendenti di lavorare su attività più critiche all’interno della tua organizzazione.

Vale anche la pena notare che l’outsourcing aiuta le aziende a fornire servizi più incentrati sul cliente perché consente loro di espandere le proprie capacità e introdurre nuovi prodotti.

Al giorno d’oggi, le aziende sono più concentrate sulle loro competenze chiave perché sanno che l’outsourcing può accelerare rapidamente la crescita. Possono infatti risparmiare più tempo e denaro quando esternalizzano il lavoro ad aziende qualificate.

5. Accesso alla tecnologia più recente

Le aziende che esternalizzano il lavoro in altri paesi possono trarre vantaggio dal loro accesso alla tecnologia che altrimenti non sarebbero state in grado di permettersi.

Ad esempio, la Cina è spesso considerata un hub per tecnologie nuove ed emergenti come la robotica e l’informatica quantistica. Le aziende americane possono reclutare lavoratori specializzati da tutto il mondo che hanno già accesso a queste tecnologie piuttosto che allevarli con le loro risorse interne.

Inoltre, se la tua azienda ha bisogno di una tecnologia all’avanguardia, è semplice assumere qualcuno che la possieda già. L’India è il luogo ideale per l’outsourcing perché ci sono oltre 4 milioni di esperti IT che lavorano direttamente nel settore e altri 10 milioni di persone che lavorano indirettamente.

Inoltre, ci sono molti altri motivi per scegliere l’India per l’outsourcing IT. Vediamoli attraverso un’infografica.

6. Migliorare la flessibilità e la scalabilità della forza lavoro

Molte aziende non vogliono rimanere intrappolate in una situazione in cui hanno dipendenti in eccesso e mancanza di lavoro da fare. Potrebbe essere che siano preoccupati di perdere opportunità o stiano solo cercando di proteggere i propri dipendenti dal sottoutilizzo.

Un’azienda può utilizzare i membri del team di un’altra azienda quando necessario invece di impiegarli a tempo pieno esternalizzando il lavoro. Inoltre, questo è un modo eccellente per la crescita delle piccole imprese e le grandi aziende possono proteggersi dalle flessioni del mercato.

Quando esternalizzi il lavoro, accedi a team esperti in tecnologia e risoluzione dei problemi. Se la tua azienda è alla ricerca di una forza lavoro flessibile che possa aumentare o diminuire in base alle esigenze dell’azienda, allora è il momento di prendere in considerazione l’outsourcing.

Anche l’outsourcing è suddiviso in tre categorie: onshore, offshore e nearshore. Diamo un’occhiata più da vicino a ciascuno.

7. Meno rischio di microgestione

Quando esternalizzi il lavoro, stai cedendo una funzione essenziale a una terza parte. In effetti, quella terza parte diventa un’estensione della tua attività. Ciò significa che avrai meno rischi di microgestione, che può essere molto stressante per molti dipendenti.

È tutta una questione di talento. Quando esternalizzi il tuo lavoro, non sei direttamente coinvolto nel completarlo, quindi ci sono meno possibilità di monitoraggio e controllo su come vengono fatte le cose. Pertanto, consente alle aziende di concentrarsi sulle proprie competenze e di far crescere efficacemente il proprio business.

Inoltre, l’esternalizzazione di funzioni lavorative a terzi ti aiuta a evitare di assumere persone che potrebbero non essere adatte alla tua attività. Significa che puoi assumere team di professionisti con competenze e competenze specifiche, che aumenteranno le prestazioni complessive della tua organizzazione.

Ora che conosci i sette motivi principali per cui la tua azienda dovrebbe esternalizzare il lavoro IT, è tempo di vedere come farlo con successo.

Suggerimenti per esternalizzare il lavoro IT con successo

Suggerimento 1: analizza ciò che stai cercando di esternalizzare

Molte aziende iniziano a pensare all’outsourcing solo quando riscontrano alcuni problemi.

Potrebbero avere problemi con il loro attuale team di supporto IT o lottare per rispettare le scadenze.

Invece, dovrebbero valutare in modo approfondito i loro requisiti IT prima di cercare un fornitore esterno. Così, ti darà un’idea rapida e chiara delle esigenze della tua azienda.

Suggerimento 2: identifica il partner giusto per le tue esigenze

Una volta che un’azienda ha analizzato ciò di cui avrà bisogno, è tempo di trovare un partner. Sono disponibili molte aziende IT di terze parti, tutte con diverse aree di competenza, quindi è necessario trovarne una che possa aiutare la tua azienda a crescere in modo efficace.

Dovresti iniziare pensando a dove vuoi che sia la tua azienda in futuro e di che tipo di servizi IT hai bisogno come azienda. Da lì, puoi iniziare a cercare fornitori che soddisfino le tue esigenze e abbiano le capacità per esternalizzare quella particolare funzione.

È importante cercare professionisti con comprovata esperienza. Inoltre, dovresti cercare un fornitore che abbia un track record di successo nel settore ed è ben rispettato.

Suggerimento 3: negoziare e concordare il contratto

Se decidi di esternalizzare la tua funzione IT, il passo successivo è stipulare un contratto. Se ciò viene fatto correttamente, entrambe le parti concorderanno sul proprio ruolo e quando è necessario raggiungere determinati traguardi.

La due diligence, come il controllo di referenze e recensioni di altre società che hanno utilizzato i loro servizi, può aiutare con questo processo. Un buon contratto includerà tutti i dettagli, le scadenze e i requisiti per la tua funzione IT.

Suggerimento 4: misurare i risultati e il ROI delle iniziative di outsourcing

Dopo aver stabilito un contratto, l’ultimo passo è misurare i risultati. Questo ti aiuterà nei futuri sforzi di outsourcing. Pertanto, è necessario stabilire obiettivi misurabili. Se il fornitore non riesce a raggiungere questi obiettivi, puoi rinegoziare e concordare nuove destinazioni come parte di un piano B. Potrebbe essere necessario che il tuo team intervenga e si occupi di progetti specifici.

Tuttavia, se il fornitore raggiunge questi obiettivi, dovresti considerare come possono aiutare la tua azienda a crescere e raggiungere più rapidamente i suoi obiettivi futuri.

Suggerimento 5: mantenere e migliorare le relazioni

La tua azienda probabilmente esternalizzerà diverse funzioni IT a un certo punto. Per questo motivo è fondamentale mantenere e migliorare i rapporti con il proprio partner.

Inoltre, questo può essere fatto controllando regolarmente con loro, fornendo feedback e esaminando possibili piani. Ad esempio, è possibile che il fornitore sia in grado di assumere l’intera funzione IT della vostra azienda, a vantaggio di entrambe le parti.

Sebbene sia fondamentale tenere d’occhio il tuo fornitore, trovare una società di outsourcing IT non deve essere difficile. Tuttavia, se utilizzi le idee di seguito, dovresti essere in grado di individuare un collaboratore qualificato che possa aiutare la tua azienda a far crescere i suoi guadagni.

Conclusione

L’utilizzo di fornitori IT di terze parti è in crescita. Non sorprende che sempre più aziende stiano iniziando a esplorare i vantaggi, come il risparmio sui costi e il miglioramento della produttività, che l’outsourcing può offrire.

Tuttavia, ci sono alcune considerazioni prima di intraprendere questa strada. Seguire le istruzioni sopra menzionate aiuterà la tua azienda a scegliere il fornitore appropriato per le tue esigenze e concludere un contratto accettabile.

Esternalizzando la tua funzione IT, puoi trarre vantaggio dalle conoscenze e dalle risorse degli esperti, liberando il personale in ufficio per concentrarsi sulle attività di core business. Inoltre, questo ti darà un vantaggio significativo rispetto ai tuoi concorrenti in un mercato sempre più competitivo.