Snack vegani che fanno bene anche a te

0
9

Snack vegani che ti stupiranno.

Gli snack vegani includono noci e frutta. Anche i vegani di lunga data sono occasionalmente sorpresi quando si imbattono in oggetti che non pensavano fossero vegani.

Se sei interessato, ci sono una serie di articoli online che identificano cibi spazzatura e fast food vegani in modo inaspettato o non intenzionale. I dietisti, d’altra parte, sono sempre alla ricerca di snack e dolci vegani che siano sia nutrienti che creati con ingredienti più sani.

Questo copre sia le versioni vegane di prodotti che normalmente contengono ingredienti non vegani sia le nuovissime prelibatezze vegane che potrebbero non essere nel tuo radar.

Cosa significa essere vegan?

Tutti gli alimenti di origine animale sono vietati in una dieta vegana. Ciò esclude carne, pollame, pesce, uova e latticini.

Miele, gelatina, collagene, siero di latte e caseina sono tutti esempi di ingredienti di origine animale che devono essere evitati nei pasti vegani (gli ultimi due sono a base di latticini).

Secondo un sondaggio Gallup del 2020, mentre meno del 5% degli americani si identifica come vegano, un numero crescente di persone sta optando per una cucina senza animali.

Secondo la Plant-Based Foods Association, le vendite di alimenti a base vegetale sono aumentate del 90% durante l’epidemia. Le preoccupazioni per il benessere degli animali e l’influenza dei cibi di origine animale sull’ambiente possono essere tra le ragioni per mangiare più pasti vegani. Al fine di migliorare la propria salute, molte persone sono persino passate a dolci a base vegetale.

In termini di salute, consumare più pasti vegani è stato correlato a diversi vantaggi.

Cosa cercare in uno spuntino vegano sano

La lettura dell’elenco degli ingredienti è l’approccio più essenziale per determinare la salubrità di qualsiasi prodotto confezionato.

Dovrebbe idealmente essere letto come una ricetta che potresti fare a casa tua.

Come minimo, la sua composizione dovrebbe essere meno complessa e più identificabile di quella di un altro pasto altamente trasformato. In alternativa, dovrebbe avere almeno un ingrediente migliorato rispetto a un equivalente tradizionale.

Le farine di piselli e lenticchie, ad esempio, forniscono un contenuto nutritivo più elevato rispetto alla farina di riso bianco in uno spuntino croccante.

I vantaggi dello spuntino

È meglio fare uno spuntino quando c’è un intervallo di tempo considerevole tra i pasti. Organizza una pausa per uno spuntino tra le 15:00 e le 16:00 se pranzi a mezzogiorno e cena alle 19:00, ad esempio.

Uno spuntino sano può aiutare a controllare i livelli di zucchero nel sangue e di insulina, fornire energia costante e uniforme e ridurre l’eccesso di cibo nel corso della giornata allontanando la fame.

Gli spuntini possono anche fornire al tuo corpo sostanze nutritive come vitamine, minerali, fibre e antiossidanti.

Per soddisfare una varietà di preferenze di gusto, ho scelto una combinazione di alternative dolci e salate, nonché una varietà di consistenze per questo elenco. Che tu sia un vegano a tutti gli effetti o che stia semplicemente tentando di consumare più pasti a base vegetale, ciascuno degli snack elencati di seguito ha un valore nutrizionale.

1. Burro a base di frutta e noci

Il burro di frutta e noci, preparato con le arachidi, è un gustoso spuntino vegano con numerosi benefici per la salute.

La frutta è ricca di fibre e proteine, che possono aiutarti a sentirti pieno ed energico, mentre il burro di noci è ricco di fibre e proteine.

Banane o mele con anacardi, mandorle o burro di arachidi sono abbinamenti popolari.

Scegli un burro di noci senza zucchero, olio o sale aggiunti per i maggiori vantaggi nutrizionali.

2. Cracker e Guacamole

Avocado, cipolla, aglio e succo di lime sono usati per preparare il guacamole, una salsa vegana.

È estremamente nutriente e include una vasta gamma di vitamine e minerali. Gli avocado, ad esempio, sono ricchi di grassi monoinsaturi, fibre e potassio, che possono tutti giovare alla salute del cuore.

Puoi preparare il tuo guacamole o acquistarne uno già prodotto senza sale o zucchero. Per uno spuntino vegano nutriente, mescola il guacamole con cracker integrali al 100%.

3. Pelle di frutta

La pelle di frutta è prodotta da purea di frutta sottilmente appiattita, essiccata e affettata.

È ricco di fibre, vitamine e minerali e ha un’alimentazione simile alla frutta fresca da cui è preparato. Alcune pelli di frutta commerciali, invece, hanno aggiunto zucchero o colore e sono quindi meno salutari delle versioni fatte a mano.

La pelle di frutta è prodotta da purea di frutta sottilmente appiattita, essiccata e affettata.

È ricco di fibre, vitamine e minerali e ha un’alimentazione simile alla frutta fresca da cui è preparato. Alcune pelli di frutta commerciali, invece, hanno aggiunto zucchero o colore e sono quindi meno salutari delle versioni fatte a mano.

4. Torte di avocado e riso

Le torte di riso sono uno spuntino simile a un cracker. Sono creati con riso soffiato che è stato formato in anelli e confezionato insieme.

Le torte di riso prodotte con riso integrale integrale e pochi ingredienti aggiuntivi sono le più salutari. Per meno di 70 calorie, due torte di riso integrale contengono 14 grammi di carboidrati.

Le torte di riso con sopra l’avocado sono uno spuntino vegano nutriente che contiene sia grassi benefici che fibre. Per una maggiore croccantezza e gusto, cospargere le torte di riso con semi di sesamo tostati.

5. Orsetti gommosi

Gli orsetti gommosi sono stati una delizia popolare per l’infanzia per decenni e molti di noi hanno bei ricordi di averli mangiati. La gelatina è una proteina derivata dalla pelle, dalle ossa e dai tessuti connettivi di animali come mucche, polli, maiali e pesci e si trova nella maggior parte degli orsetti gommosi.

La maggior parte degli orsetti gommosi non sono vegani, motivo per cui è fondamentale fornire ai vegani alternative prive di sensi di colpa. Mentre alcune di queste opzioni vegane possono essere difficili da trovare nel tuo negozio di alimentari locale, puoi sempre dare un’occhiata i migliori orsetti gommosi vegani.

6. Verdure e hummus

L’hummus è una salsa vegana preparata con ceci, olio d’oliva, succo di limone, aglio e tahini, una pasta di semi di sesamo.

Ha molte fibre, grassi buoni, vitamine del gruppo B e vitamina C. L’hummus prodotto in commercio, che può contenere oli vegetali e conservanti aggiuntivi, è in genere meno salutare delle varietà fatte in casa.

Per uno spuntino vegano nutriente e croccante, combina l’hummus fatto in casa o acquistato in negozio con carote, sedano, cetriolo, ravanelli e altre verdure crude.

7. Frullati a base di frutta e verdura

I frullati sono un ottimo spuntino vegano in movimento.

Frutta e verdura, ad alto contenuto di vitamine e minerali, sono ingredienti popolari per frullati. Frulla il latte vegetale o l’acqua con la tua frutta e verdura preferita, come banane, frutti di bosco, spinaci e cavoli, per creare il tuo frullato.

Prendi in considerazione l’aggiunta di un cucchiaio di semi di lino o di chia alla tua dieta vegana, che contiene acidi grassi omega-3 essenziali che mancano ad alcune diete vegane.