Come una dieta migliore può aiutarti a fare di più nella tua giornata lavorativa

0
4

Quello che mangiamo durante il giorno è ciò che ci dà l’energia per andare avanti. Una corretta alimentazione non offre solo benefici a lungo termine, ma anche a breve termine. Le nostre abitudini alimentari influenzano la nostra salute fisica, mentale ed emotiva.

Ciò significa che una dieta buona e di qualità può aiutarci a funzionare meglio, ci dà energia, concentrazione e ci rende più felici.

Secondo Fortune Business Insights™, gli integratori alimentari globali la dimensione del mercato è stata valutata a 48,22 miliardi di dollari nel 2019 e si prevede che raggiungerà i 117,92 miliardi di dollari entro il 2027, esibendo un CAGR del 9,8% durante il periodo di previsione (2020-2027). Se hai notato che la tua produttività sul lavoro è in calo ultimamente , potrebbe essere perché la tua dieta non è soddisfacente. Se pensi che sia così, dai un’occhiata a questi consigli dietetici che possono aiutarti a fare di più nella tua giornata lavorativa.

1. La colazione è importante

La colazione è il primo pasto che mangiamo dopo aver dormito e come tale aumenta i nostri livelli di energia e prontezza. Anche se al mattino non hai fame, fare colazione è ciò che ci dà la maggior parte dell’energia di cui abbiamo bisogno per svegliarci completamente e andare avanti durante la nostra giornata lavorativa.

Fare colazione può anche aiutare con la nostra concentrazione, concentrazione e memoria migliore. D’altra parte, se salti il ​​pasto mattutino, stai perdendo il ritmo: i livelli di zucchero nel sangue sono bassi e la colazione è ciò che aiuta a reintegrarlo. I livelli di zucchero nel sangue sono ciò che aiuta i muscoli e il cervello a funzionare correttamente.

Quindi, come puoi vedere, non fare colazione non solo può influire negativamente sulla tua salute fisica facendoti sentire stanco, ma può anche avere un impatto negativo sulla tua mente.

2. Anche ciò che mangiamo a colazione conta

Abbiamo stabilito che la colazione è importante per molte ragioni, ma dobbiamo ancora menzionarlo mangiare i cibi giusti anche per la colazione è importante.

Una colazione sana e nutriente dovrebbe contenere cereali integrali, vitamine e minerali, proteine ​​magre, latticini a basso contenuto di grassi, frutta e verdura. Tutti questi alimenti, se raggruppati, forniscono al nostro corpo carboidrati, proteine, fibre e persino grassi.

Puoi trovare questi nutrienti in molti alimenti diversi, così puoi facilmente trovare le opzioni più adatte a te. Tuttavia, non devi mangiare tutti questi gruppi di alimenti per una colazione: due o tre gruppi sono sufficienti per una colazione sana.

E nel caso tu sia una persona che non ha abbastanza tempo per fare colazione ogni mattina, puoi facilmente preparare frullati proteici come alternativa rapida e conveniente. La preparazione di questi frullati di solito richiede solo un paio di minuti e sono portatili, quindi puoi berli in movimento.

I frullati proteici sono fatti di molti ingredienti diversi, ma di solito alle persone piace aggiungere proteine ​​in polvere per aumentare il loro apporto proteico.

3. Cerca di mangiare pasti piccoli ma frequenti

Mentre fai colazione per aumentare i tuoi livelli di energia e svegliare la tua mente al mattino, a un certo punto la colazione svanirà: il tuo corpo brucerà tutta l’energia che hai raccolto facendo colazione.

Per soddisfare l’appetito, fornire nutrienti al tuo corpo e stabilizzare la glicemia per tutto il resto della giornata, dovresti mangiare pasti piccoli ma frequenti. Ciò implica che dovresti fare spesso spuntini invece di andare senza mangiare nulla tra i pasti.

Questi pasti piccoli e frequenti sono ciò che ti dà energia durante il giorno e non lasciano che i livelli di zucchero nel sangue scendano così in basso da dover mangiare troppo per riportarli alla normalità.

Anche fare uno spuntino può essere benefico per il tuo metabolismo. Quando mangi meno ma più frequentemente, aumenti il ​​​​tuo metabolismo.

Quindi, fai scorta di snack sani e sgranocchiali durante la giornata lavorativa. Non farti diventare così affamato da dover mangiare troppo.

4. Abitudini a pranzo

Se decidi di fare colazione e di provare piccoli e frequenti spuntini, quando arriva il pranzo avresti già mangiato abbastanza da non dover mangiare troppo a pranzo.

Ciò significa che puoi pranzare con moderazione, il che è molto vantaggioso soprattutto se devi mangiare al lavoro. Indipendentemente dal fatto che il tuo pranzo sia moderato o meno, dovrebbe comunque essere salutare.

Sappiamo che può essere difficile mangiare sano sul posto di lavoro, ma non impossibile. Puoi facilmente preparare e portarti un delizioso pranzo da casa. Ci sono così tante buone ricette per il pranzo di lavoro che possono essere fatte in soli 20 minuti.

5. Sii consapevole della caffeina

Bere caffè è diventato una parte importante della cultura del posto di lavoro. Prendiamo qualsiasi tipo di bevanda che contenga caffeina ogni volta che ci sentiamo stanchi o la nostra concentrazione sta calando.

Mentre caffeina è uno stimolante naturale che attiva il nostro sistema nervoso centrale e ci aiuta a sentirci meno stanchi e più concentrati e concentrati, può anche essere dannoso.

Il consumo di caffeina non è privo di conseguenze. Alcuni degli effetti collaterali più frequenti dell’ingestione di alte dosi di caffeina includono ansia, disturbi del sonno, irrequietezza e persino dipendenza.

Di solito, le persone che non dormono abbastanza fanno molto affidamento sulla caffeina per sentirsi vigili e svegli durante il giorno. Se inizi a sentirti stanco o senti di non avere abbastanza energia a un certo punto della giornata lavorativa, invece di allungare la mano per prendere un caffè, alzati, fai una passeggiata all’aria aperta.

6. Dì no al cibo spazzatura

Abbiamo parlato di mangiare spuntini e molte persone quando vengono menzionati gli spuntini pensano automaticamente al cibo spazzatura. Non tutti gli snack sono cibo spazzatura! Naturalmente, ci sono dolci, patatine e altri alimenti ad alto contenuto di grassi trans e saturi, ma quando diciamo di mangiare snack non intendiamo quelli.

Gli spuntini ricchi di zuccheri e grassi non faranno molto per tenerti vigile, energico o concentrato. Invece, ti fanno sentire energizzato solo per un breve periodo e poi arriva lo schianto.

Prova a mangiare snack sani come noci, frutta, barrette di cereali e cioccolato fondente e così via. Questi alimenti sono ricchi di proteine ​​e sostanze nutritive e sono garantiti per mantenerti sazio per tutto il giorno e in questo modo ti tengono lontano da voglie malsane e cibo spazzatura.

A parte questo, se stai cercando di perdere peso, questi snack possono aiutare molto!

7. Mangia più frutta e verdura

Se gli spuntini non fanno per te, anche portare frutta e verdura al lavoro può essere molto utile. Frutta e verdura sono responsabili di dare energia al nostro cervello e migliorare la nostra creatività e felicità.

Ciò è probabilmente dovuto al fatto che le vitamine, gli antiossidanti e i carboidrati nella frutta e nella verdura aumentano la produzione di dopamina e serotonina nel nostro cervello facendoci sentire più felici, creativi e più energici.

A parte questo, frutta e verdura sono facilmente digeribili dal nostro corpo e non c’è fatica associata alla digestione come con altri tipi di alimenti. Quindi, se hai fame o se non mangi da un po’, prendi frutta e verdura, ti faranno sentire sazio più velocemente e non ti sentirai stanco come dopo aver mangiato pasti abbondanti.

8. Non aver paura dei cereali integrali

Potresti aver sentito dire che mangiare cereali può causare obesità, infiammazione e altri problemi di salute e questo è probabilmente il motivo principale per cui stai lontano da loro.

La verità è che i cereali integrali hanno una cattiva reputazione grazie ai cereali raffinati, che sono due cose separate. I cereali integrali sono in realtà molto benefici per la nostra salute in quanto riducono il rischio di diabete, ipertensione e problemi cardiaci.

I cereali integrali supportano anche una sana digestione anche se richiedono più tempo per essere digeriti. Ma proprio per questo otteniamo più energia che può aiutarci a rimanere più produttivi e più energici sul lavoro.

Puoi incorporare i cereali integrali nella tua dieta in molti modi diversi. Puoi mangiare riso integrale, quinoa, popcorn, farina d’avena e così via.

9. Gli alimenti a base di fibre sono utili

Proprio come i cereali integrali, gli alimenti ricchi di fibre hanno molti benefici per la salute. La fibra aiuta a ridurre il colesterolo, abbassa la pressione sanguigna e promuove la perdita di peso tra molte altre cose.

Sfortunatamente, molte persone non consumano abbastanza cibo ricco di fibre. Tuttavia, aumentare l’assunzione di fibre non è complicato. Tutto quello che devi fare è incorporare cibo ricco di fibre nella tua dieta: frutta come pere, fragole, mele e avocado sono ricchi di fibre.

Oltre a tutti i benefici per la salute, le fibre, proprio come i cereali integrali, aiutano i nostri corpi a digerire il cibo più lentamente e costantemente, rendendo i nostri livelli di energia stabili e, per questo motivo, siamo più vigili, concentrati e produttivi durante la nostra giornata lavorativa.

10. L’Omega-3 è essenziale

acidi grassi omega-3 hanno così tanti benefici per la salute del nostro corpo e della nostra mente. Le persone che mangiano omega-3 in più hanno meno probabilità di diventare ansiose o depresse. Oltre a questo, gli omega-3 sono anche vitali per il normale funzionamento del nostro cervello.

Quindi, se noti che hai un leggero calo delle funzioni cerebrali, prendi in considerazione l’assunzione di acidi grassi omega-3. Puoi facilmente aumentare la quantità di acidi omega-3 mangiando olio di pesce, alcuni oli vegetali o noci e semi. Allo stesso modo, mangiare pesce e altri frutti di mare ricchi di omega-3 aiuta immensamente.

11. Troppa carne non va bene

Proprio come con molte cose nella vita, mangiare troppa carne può avere effetti negativi sulla nostra salute. Questo non implica affatto che devi eliminare completamente la carne dalla tua dieta, ma non mangiarne troppa.

La carne è ricca di grassi e proteine ​​che la rendono più difficile da digerire. Anche se i carboidrati richiedono tempo per essere digeriti, aumentano la tua energia, mentre le proteine ​​non ti danno quella carica immediata di energia, ma ti fanno sentire assonnato e pigro.

L’energia che dovrebbe andare al cervello viene utilizzata e reindirizzata a una più rapida digestione della carne. Quindi, quando sei al lavoro cerca di stare lontano dalla carne o almeno mangiarne porzioni più piccole.

Mangiare troppa carne può anche causare disidratazione. Questo è ancora grazie alle proteine: i reni hanno bisogno di più acqua per produrre urina che eliminerà i prodotti di scarto tossici. Ecco perché abbiamo più sete dopo aver mangiato carne. Tieni una bottiglia d’acqua vicino a te se hai mangiato carne a pranzo!

12. Bere abbastanza acqua

Bere abbastanza acqua è essenziale per il nostro corpo per rimanere in buona salute. Quando non beviamo abbastanza acqua, la nostra attenzione, la memoria e altre abilità legate al cervello ne risentono.

Per assicurarti di idratarti a sufficienza durante il giorno, tieni una bottiglia d’acqua vicino a te e sorseggiala durante il giorno. Bere caffè o tè ti aiuta a rimanere idratato, ma bere abbastanza acqua è più importante.

Quindi, ridurre l’assunzione di caffè e aumentare l’assunzione di acqua è la nostra raccomandazione.

13. Evita di bere alcolici

Molte volte ti senti come se avessi bisogno di un bicchiere di alcol per aiutarti a rilassarti o dormire meglio. La verità è che l’alcol non ti aiuta a dormire meglio anche se ti fa addormentare più velocemente.

Infatti, l’alcol può influenzare il modo in cui funziona il nostro corpo diminuendo i nostri livelli di energia e può anche compromettere la digestione e l’assorbimento dei nutrienti.

A parte questo, è più probabile che ci svegliamo una volta che l’alcol svanisce, questo perché l’alcol interrompe i nostri schemi di sonno e le onde cerebrali. E una buona notte di sonno è essenziale se vogliamo essere produttivi, concentrati ed energizzati al lavoro.

Quindi, invece di bere alcolici per rilassarti o dormire meglio, prova a fare esercizio o meditare. Se anche questo non funziona, prova a cercare l’aiuto di un professionista.

Se di recente hai avuto problemi con la produttività sul lavoro, è possibile che la tua dieta non sia abbastanza buona. Prova a cambiare alcune delle tue abitudini alimentari per vedere se le tue prestazioni sul lavoro miglioreranno e se sei in grado di fare di più in una giornata lavorativa.

Se ti capita di vedere un cambiamento, significa che dovresti lavorare per migliorare la tua dieta. Ovviamente, non devi seguire tutti i suggerimenti che abbiamo menzionato sopra, ma puoi iniziare lentamente a implementarne alcuni.

Ad esempio, per iniziare con un cambiamento, riduci l’assunzione di caffeina e bevi più acqua. Quando la tua produttività inizia ad aumentare, prova a incorporare anche altri suggerimenti.

Fai scelte alimentari più intelligenti e salutari e non solo sarai sano ma anche più produttivo sul lavoro!