Alcuni suggerimenti su come sbarazzarsi dei problemi alla schiena

0
26

Le lesioni possono essere causate da incidenti, sforzi ripetuti, malattie gravi e molti altri fattori. In caso di mal di schiena, ci sono molte cose che puoi controllare che possono aiutare ad alleviare parte del dolore o prevenire ulteriori danni alla colonna vertebrale.

La colonna vertebrale contiene 26 ossa e la sua funzione principale è quella di immagazzinare gli organi del corpo. Se vuoi sentirti a tuo agio e senza dolore, devi prenderti cura della tua colonna vertebrale. Quando la tua schiena ha molta pressione, può creare dolore. Questo può quindi innescare spasmi muscolari che continuano fino a quando non vengono allentati dal calore o dal massaggio.

Ci sono molti modi per alleviare il mal di schiena. L’uso di un termoforo, una vasca idromassaggio o una doccia può aiutare a sciogliere i muscoli tesi e aumentare il flusso sanguigno nell’area. Una routine di allenamento regolare può aiutare a rafforzare i muscoli deboli in modo che non tirino la colonna vertebrale quando cammini o sei seduto.

I suggerimenti seguono di seguito!

1. Trova la causa del problema

Se soffri di mal di schiena, ci sono buone probabilità che non scompaia a meno che tu non ne affronti la causa.

Se sei rimasto bloccato in una posizione scomoda per un po’ di tempo, devi cambiare posizione. Ad esempio, se sei stato seduto tutto il giorno, prova ad alzarti e allungando le gambe. Potrebbe anche essere utile fare una breve passeggiata quotidiana per scrollarsi di dosso la rigidità.

Potresti aver sentito parlare dell’idea di ghiacciare la schiena (o un’altra parte del corpo) prima di andare a letto per evitare che i muscoli indolenziti si irrigidiscano durante la notte. Anche se questo ha sicuramente dei meriti, non è necessario per la maggior parte delle persone con dolore acuto o se si tratta di una condizione cronica. Tuttavia, le persone con dolore cronico possono comunque trarre beneficio dalla glassa dopo lunghe giornate di attività o esercizio fisico intenso.

Se soffri di mal di schiena cronico, assicurati di parlare con il tuo medico dei tuoi sintomi e dei possibili trattamenti. Se il medico ritiene che una radiografia sia necessaria per scopi diagnostici, probabilmente ne suggerirà una quando appropriato.

2. Fai delle pause

Quando sei seduto alla scrivania tutto il giorno, il tuo corpo trascorre la maggior parte del tempo in posizione eretta. Poiché i tuoi muscoli sono tesi e corti, questo mette molto stress sulla tua schiena quando rimane in un posto troppo a lungo. Se soffri di mal di schiena, prova a fare pause frequenti durante il giorno per allungare la colonna vertebrale e alleviare la tensione nei muscoli.

3. Indossa scarpe comode

Se stai in piedi per più di un’ora al lavoro o a scuola ogni giorno, prova a cambiare le calzature in modo da non passare così tanto tempo in una posizione. Le scarpe con plantari e solette imbottite aiutano a ridurre lo sforzo sulla colonna vertebrale e prevenire i crampi ai piedi.

I problemi alla schiena sono spesso causati dal modo in cui camminiamo. Le scarpe rallentano la tua andatura e influenzano il movimento naturale di gambe e fianchi in modi sorprendenti. Per ridurre lo sforzo sulla parte bassa della schiena, cammina a piedi nudi o indossa calzini molto sottili quando esci. Se indossi i tacchi, prova a camminarci solo occasionalmente e approfitta di quei momenti in cui non devi indossarli andando invece a piedi nudi.

4. Prenditi cura della tua colonna vertebrale e rafforza il tuo core

Sedersi correttamente, mantenere una buona postura e rafforzare i muscoli addominali sono modi importanti per prevenire il mal di schiena. Evita di sporgerti in avanti alla scrivania o mentre guidi e assicurati di stare seduto dritto con le spalle indietro quando fai il check-out al negozio di alimentari; quando sei troppo vicino a qualcuno o tieni un telefono tra le scapole, può causare affaticamento. Se ti siedi in una cattiva postura per troppo tempo, prova ad alzarti e a camminare per alcuni minuti ogni ora per allungare i muscoli della parte inferiore del corpo.

5. Esercitati regolarmente

Non è un segreto che l’esercizio sia fondamentale uno stile di vita sano. Che si tratti di camminare, correre, praticare uno sport o fare yoga, assicurati che il tuo livello di attività sia alto. L’allenamento di forza, come il sollevamento pesi e l’allenamento di resistenza, è un altro ottimo rimedio per i problemi alla schiena. Anche se all’inizio può essere difficile iniziare a fare esercizio a causa del dolore e della rigidità iniziale dei muscoli, ti aiuterà a diventare più flessibile e ad aumentare il tono muscolare oltre ad alleviare il mal di schiena.

6. Allungati spesso

Lo stretching con un elastico o altri materiali aiuterà ad allentare i muscoli tesi e ad aumentare la circolazione nell’area; questo ridurrà anche il dolore e la rigidità durante l’esercizio. Una postura scorretta può causare lesioni al disco o aggravare quelle esistenti, quindi prenditi del tempo ogni giorno per allungare e rafforzare i muscoli addominali in modo da non crollare su te stesso durante le attività quotidiane.

7. Riscaldamento prima dello stretching

La prima cosa che dovresti fare prima di allungare qualsiasi muscolo è riscaldare i muscoli. Allungare i muscoli che non sono caldi eserciterà su di loro più pressione del necessario e ciò potrebbe causare lesioni o dolore lungo la linea. Per riscaldarti, inizia facendo alcuni minuti di attività cardio delicata (camminata, jogging, bicicletta) per bruciare calorie. Quindi completa alcune serie di allungamenti mirati ai muscoli che stai cercando di riscaldare.

8. Respirazione e rilassamento

Prima di fare qualsiasi tipo di attività fisica, assicurati di aver allungato e disteso correttamente i muscoli facendo alcuni respiri profondi. Questo può ridurre lo stress e aiutare a calmare la mente prima di iniziare un’attività che richiede maggiore concentrazione o coordinazione. Quindi, fai alcuni respiri profondi per rilassarti al termine dell’attività.

9. Il mal di schiena ha un grande impatto sulla vita di tutti i giorni: una poltrona massaggiante può aiutare

Il mal di schiena può avere un enorme impatto sulla tua vita, che tu sia uno studente universitario, un genitore o un adulto tra i 30 ei 40 anni. Può rendere difficili e scomode le normali attività, come salire le scale o chinarsi per allacciarsi le scarpe. Un recente sondaggio della Chiropractic Association ha rilevato che oltre l’80% delle persone con mal di schiena costante ha affermato che prenderebbe in considerazione altre carriere perché il mal di schiena impedisce loro di svolgere il proprio lavoro come vorrebbero farlo.

Nella vita di tutti i giorni, dovresti prenderti cura del tipo di mobili su cui sei seduto e di quanto ti trovi a tuo agio a casa o in ufficio. I tuoi mobili dovrebbero essere regolati in modo che non ti causino ulteriore dolore. Quando ti fa male la schiena, è meglio avere una poltrona massaggiante a casa. Lo abbiamo studiato e l’abbiamo trovato poltrone da massaggio può rilassarti e liberarti dal dolore.

10. Controlla su che tipo di materasso stai dormendo

Il tuo materasso potrebbe stressare molto la parte bassa della schiena dal modo in cui si muove con i movimenti del corpo, il che può causare dolore e rigidità. Se questo ti sembra il tuo caso, assicurati di procurarti un nuovo materasso e dedica molto tempo a provare diversi materassi finché non ne trovi uno che aiuti ad alleviare il dolore e ti dia una migliore qualità del sonno.

La qualità e la quantità del sonno che ricevi giocano un ruolo importante nel determinare se la tua schiena si sente bene o male. Mancanza di sonno di qualità potrebbe causare una cattiva postura e affaticare muscoli e legamenti. Troppo tempo passato a letto può causare rigidità e spasmi muscolari, che possono rendere difficile per te allenarti in modo efficace o praticare sport correttamente.

11. Mangia lo zenzero

Lo zenzero è un antinfiammatorio naturale che può aiutare ad alleviare il dolore nella parte bassa della schiena, oltre ad aumentare la circolazione. Inoltre, mangiare lo zenzero può aiutare a prevenire spasmi muscolari e mal di testa dovuti a lesioni da sforzo ripetitivo (RSI).

12. Prendi integratori di vitamina B12

Bassi livelli di B12 nel corpo contribuiscono all’infiammazione cronica e possono causare danni ai nervi o debolezza muscolare nelle gambe che potrebbero portare alla compressione dei nervi o addirittura alla paralisi. Affinché i tuoi muscoli funzionino correttamente, hanno bisogno di B12 per funzionare correttamente.

13. Prendi le pillole di curcuma

La curcuma è un ottimo integratore per la cura di piccoli disturbi perché è usata come agente antinfiammatorio, che può anche alleviare il dolore nella parte bassa della schiena. Le proprietà antinfiammatorie della curcuma aiutano a ridurre il gonfiore e prevenire la formazione di coaguli di sangue.

Se questi suggerimenti non ti aiutano abbastanza, è meglio cercare assistenza medica. Il medico determinerà la terapia esatta che può aiutare.